mining

Cerca nel blog

Cosa stai cercando? Trovalo su Moneypedia

Cerca nel blog

18 ottobre 2009

Intervista con Robert Kiyosaki - Terza parte





La radice di ogni male

È l'amore per il denaro la radice di ogni male? Oppure, è l'ignoranza dei soldi?

Cosa hai imparato di soldi a scuola? Ti sei mai chiesto perché il nostro sistema scolastico non ci insegna molto - o meglio per nulla - riguardo ai soldi? La mancanza di educazione finanziaria nelle nostre scuoleè semplicemente una svista dai nostri leader di istruzione? O è parte di una cospirazione più grande? A prescindere, sia che siamo ricchi o poveri, istruiti o ignoranti, bambini, adulti, pensionati o di lavoro, tutti facciamo uso dei soldi. Piaccia o no, il denaro ha un enorme impatto sulla nostra vita nel mondo di oggi.

Cambiare le regole del denaro

Nel 1971, il presidente Richard Nixon ha cambiato le regole del denaro: senza l'approvazione del Congresso, egli ha rotto il rapporto del dollaro con l'oro. Ha preso questa decisione unilaterale, nel corso di una riunione a Minot Island nel Maine, senza consultare il Dipartimento di Stato o il sistema monetario internazionale.

Il presidente Nixon ha cambiato le regole, perché i paesi stranieri pagati in dollari USA diventavano scettici poiché il Tesoro degli Stati Uniti stampava sempre più denaro per coprire i nostri debiti, ed essi hanno cominciato a scambiare i loro dollari in oro direttamente, riducendo la maggior parte delle riserve auree degli Stati Uniti.

La cassaforte era stata svuotata, perché il governo ha importato più di quanto esportasse, e anche a causa della costosa guerra in Vietnam. Come la nostra economia è cresciuta, è cresciuta anche l'importazione di petrolio.

(Traduzione dall'originale pubblicato su Conspiracy of the Rich: The 8 New Rules of Money)





2 commenti:

Roberto-Lugo ha detto...

piu' o meno dice sempre le stesse cose in tutti i libri.

padre ricco e padre povero + i quadranti del cashflow credo che siano piu' che sufficenti per farsi un'idea.

anna lombardini ha detto...

Ciao Roberto,
meglio tardi che mai :-) Ho visto solo oggi il tuo commento ed eccomi qui a risponderti!

Son d'accordo con te: quei libri che citi sono "sufficienti" per farsi un'idea, poi comunque è importante andare avanti, approfondire, trovare una sintesi di tutto quello che è stato ideato/pensato/esperito/scritto/divulgato dagli altri, Kiyosaki (e suoi mentori) compreso.

Ho fatto un giro nel tuo blog, e mi è piaciuto postare su Moneypedia il link al tuo post sul Padre Ricco di Robert T. Kiyosaki :-)

A tutto Money(pedia)!
aelle

Follow by Email

sotam