mining

Cerca nel blog

Cosa stai cercando? Trovalo su Moneypedia

Cerca nel blog

3 dicembre 2010

Meglio i Conti Deposito On Line o i Fondi Comuni d'Investimento Liquidità/Monetari?

I Conti Deposito on line rappresentano una modalità estremamente semplice per ottenere una remunerazione dei propri risparmi superiore a quella ottenibile sui conti correnti bancari.

Attualmente, promozioni escluse, i Conti Deposito on line a risparmio libero offrono un tasso di interesse annuo lordo in genere oscillante fra l'1,00% ed il 2,50%, a cui, detratta l'aliquota fiscale del 27%, corrispondono tassi netti rispettivamente fra lo 0,73% e l'1,825%, o anche un po' di più, se è prevista la capitalizzazione degli interessi in frazione d'anno.

Può risultare utile confrontare le sopra citate percentuali di interesse dei conti deposito on line con quelle di eventuali investimenti alternativi, sempre a basso o bassissimo rischio.

Un possibile confronto è quello ad esempio svolgibile con i fondi comuni di investimento liquidità e monetari in euro, normalmente utilizzanti obbligazioni governative di durata inferiore ai 3 anni.

Se prendiamo in considerazione l'ultimo anno, i fondi comuni di tale tipologia hanno conseguito rendimenti (performance) compresi fra il +0,61% di Fideuram Moneta ed il commendevole massimo del +5,38% di Agora Cash.

Fra gli altri fondi comuni liquidità/monetari euro aventi registrato ottime performance nell'ultimo anno si possono segnalare anche, ad esempio, Leonardo Monetario (+4,67%), Prima (ex Ducato) Fix Monetario A (+4,29%), Anima Liquidità (+3,48%) e SAI Liquidità (+3,45%).

La grande maggioranza dei fondi di questa tipologia ha registrato nell'ultimo anno performance fra il +1% ed +3%, mentre una manciata di essi è stata al di sotto del +1%.

Tali performance, che sono nette, non è evidentemente detto che vengano pari pari ripetute in futuro.

Fonti dati: Quote fondi pubblicate giornalmente sui vari media

18 novembre 2010

Dalla Corsa dei Topi alla Corsia Veloce, ecco in italiano Cashflow 101 di Robert Kiyosaki

Cashflow 101 - Kiyosaki
Cashflow 101 - Kiyosaki

Come uscire dalla corsa dei topi


Robert T. Kiyosaki

Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

Chiunque abbia letto i libri di Robert Kiyosaki, sa bene che alla base del successo finanziario ci sono l'abilità di prendere decisioni e l'atteggiamento mentale che è necessario avere per prendere e mantenere queste decisioni. Che poi sia sempre facile da mettere in pratica, è tutto da dimostrare, visto che in genere le cattive abitudini finanziarie ci allontanano dal raggiungimento di ciò che vogliamo.

Da una parte, dunque, siamo d'accordo sul fatto che sia meglio investire che spendere. Il rovescio della medaglia consiste nella difficoltà a mettere in pratica questo concetto. Come far diventare questa mentalità dell'abbondanza la base del nostro comportamento? E come imparare a gestire mentalmente il rischio necessario per investire?

La risposta è in CashFlow 101, il gioco da tavolo istruttivo e divertente per imparare a muoversi nell’ambito finanziario, citato e descritto in tutti i libri di Kiyosaki, perché dietro il divertimento e l'approccio giocoso al successo finanziario questo gioco insegna a prendere decisioni a lungo termine che ti porteranno a raggiungere il livello di abbondanza che meriti. In altre parole, ti insegnerà ad uscire dalla Corsa dei Topi per entrare nella Corsia Veloce, dove è il tuo denaro a lavorare per te e non sei più tu a lavorare duramente per il tuo denaro.

Ecco tre importanti cambiamenti che questo gioco genererà in te, o in chi lo riceverà in regalo da te:

  • Pensiero Finanziario a Lungo Termine.
Nella vita molte piccole decisioni ci danno una gratificazione istantanea che ci allontana da cio' che vogliamo davvero. In questo gioco per la prima volta ti renderai conto di come queste piccole gratificazioni istantanee possano allontanarti da cio' che vuoi davvero se fatte in modo impulsivo e senza visione a lungo termine. Perche' mentre nella vita i risultati si vedono dopo tempo. Qui lo vedrai immediatamente!
  • Il Fattore Fortuna.
Nella vita come in questo gioco la fortuna ha il suo ruolo. Ma imparerai che indipendentemente dal livello di partenza quando giochi bene le tue carte puoi ottenere quello che vuoi.
  • Saper prendere rischi.
Giocando imparerai come molte volte la paura del rischio e' un freno irrazionale. E come imparando a giocare con un livello di rischio ed a prendere buone decisioni sarai ancora piu' sicuro che respingendo ogni tipo di rischio.
    E se questo non bastasse... è divertentissimo!
L'autore
Robert T. Kiyosaki, nato e cresciuto alle Hawaii, è un nippo-americano di quarta generazione. Dopo la laurea a New York, si è arruolato nei Marine per andare in Vietnam come pilota di elicotteri. Tornato dalla guerra ha lavorato per la Xerox Corporation e nel 1977 ha creato la sua prima azienda. Nel 1985 Robert Kiyosaki ha fondato un'azienda internazionale di formazione e ha insegnato ad investire a decine di migliaia di allievi nel mondo intero. Nel 1994 Kiyosaki ha venduto le sue imprese ed è andato in pensione all'età di 47 anni. In seguito ha scritto il best-seller "Padre Ricco, Padre Povero". Oltre ad investire in immobili e azioni di piccole società, la sua principale occupazione è l'insegnamento dell'intelligenza finanziaria e delle tendenze economiche. Insegna alla gente come diventare milionaria Attualmente vive a Phoenix con la sua moglie Kim.



Cashflow 101 - Kiyosaki
Cashflow 101 - Kiyosaki

Come uscire dalla corsa dei topi


Robert T. Kiyosaki

Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it


Robert Kiyosaki spiega il suo gioco Cashflow



Cashflow 101 - Kiyosaki
Cashflow 101 - Kiyosaki

Come uscire dalla corsa dei topi


Robert T. Kiyosaki

Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

21 ottobre 2010

Districarsi nel mondo della finanza

Con la fine del XX secolo e l’inizio del XXI sono cambiate molte cose: prima di tutto è iniziata l’era del globalismo, sempre più pressante e determinato, che mette a confronto il mondo delle merci e il mondo della finanza. Il risparmiatore che affronta la “Borsa” è cambiato; un tempo preferiva investire in titoli emessi da aziende con un proprio patrimonio impiantistico e strutturale, situazioni che sembravano certezze. Oggi vediamo il risparmiatore che “snobba” il patrimoniale e affronta un’avventura che a prima vista potrebbe sembrare ardimentosa e ad alto rischio come i titoli tecnologici. Ma, se ci guardiamo intorno, vediamo che il tecnologico è servizio indispensabile per migliorare la qualità della vita e, al tempo stesso, migliorare la produttività all’interno di ogni settore merceologico.

Poi, non è forse la tecnica informatica, digitale, telefonica e altro a essere espressione d’intelletto e d’intelligenza? Tanto che va a scuotere anche quei colossi industriali dove la tecnologia informatica si inserisce con prepotenza da rendersi indispensabile in ogni settore produttivo.

Non si può concepire il futuro come la ricostruzione del passato.

Difficilmente le soluzioni che ci hanno portato alla nostra civiltà sono le stesse che ci permettono di mantenere posizioni di privilegio.

Dobbiamo vedere il futuro come una serie di discontinuità e dobbiamo imparare a superarla senza difficoltà. Oggi, svolgere una professione è estremamente importante ed estremamente delicato, in quanto il mercato, le tecnologie e l’organizzazione aziendale sono talmente diversificati che la figura del “tuttologo” nelle strutture produttive non ha più senso.

È mutata la figura del professionista che si interessava all’organizzazione, al settore contabile, al settore fiscale, al settore commerciale, al settore finanziario e al settore legale.

Oggi si inserisce prepotentemente una nuova figura professionale: il consulente finanziario, che, nel presente e nel futuro, avrà un ruolo di primo piano, entrando a pieno titolo in un lavoro di gruppo facendo parte del “gruppo pensante” di ogni attività produttiva.

Il consulente finanziario è determinante nell’organizzazione e procede con grande professionalità alla ricerca di finanziamenti per portare a buon fine la creazione di ogni fonte di ricchezza. È importante essere al passo con i tempi, alimentare sempre di più le proprie conoscenze di mercato per ottenere e affrontare delle chiare strategie.

Chi non ha una visione chiara di come riuscire a distinguersi, di come offrire prodotti specifici e differenziati a molteplici gruppi di clienti, rischia di essere fagocitato dal mercato globale.

(Benedetto Brugia)


Fonte Pagina delle idee


  • Risorse consigliate

Ebook Autoconsulenza Finanziaria

Autoconsulenza Finanziaria™
Strategie per Mettere il Turbo ai Risparmi

Autore: Patrizio Messina
Editore: Bruno Editore
Formato: Ebook PDF+EPUB in 405 Pagine
Anno di Uscita: 2008

Prezzo: €9 +iva invece di €39

Ebook Il Consulente Finanziario

Il Consulente Finanziario™
I Segreti e le Tecniche del Perfetto Promotore Finanziario

Autore: Manuel Frinconi
Editore: Bruno Editore
Formato: Ebook PDF+EPUB in 240 Pagine
Anno di Uscita: 2008
Prezzo: €9 +iva invece di €39

23 settembre 2010

Seo Web Marketing Experience 2010, ultimi giorni con lo sconto

Se il tuo obiettivo è quello di conoscere le ultime novita' di web marketing e posizionamento e conoscere di persona alcuni dei piu' grandi esperti italiani del settore, non perderti la prossima edizione del Seo Web Marketing Experience 2010, che si svolgerà a Roma il 12 novembre 2010 (Grand Hotel Palazzo Carpegna) e a Milano il 19 novembre 2010 (Centro Congressi Assolombarda).

L'evento sarà tenuto direttamente da Enrico Madrigrano, uno dei massimi esperti italiani di marketing online e Seo.

Un'occasione imperdibile per scambiarsi e condividere esempi pratici, idee, esperienze, conoscenze relative al Web Marketing e al posizionamento.

Per partecipare non occorrono requisiti particolari , ma chi non ha idea di cosa siano il SEO e il posizionamento nei motori di ricerca potrebbe avere qualche difficoltà a seguire alcune parti del corso.

Questo video, della nuova serie dedicata al Web Marketing e Posizionamento di "Madri "in the USA", potrà fornire qualche lume.


Per scaricare gratuitamente il primo video sulla Keyword Strategy clicca qui.

Per approfondire questi argomenti, l'occasione è proprio il prossimo Seo Web Marketing Experience 2010.


All'edizione 2009 hanno partecipato oltre 430 persone, ed anche quest’anno, le novita’ saranno molte e i contenuti di alto livello.
  • Seo e Posizionamento: Presente & Futuro
  • Google Weakness & Vulnerability
  • Seo Social Matrix
  • Quality Rater Detection
  • Seo Test & Reverse Engineering
  • Web Marketing Spaghetti & Split Test
  • Web Marketing 3.0: Futuro & Reputazione
  • Web Marketing Meeting: Ospiti & Tavola Rotonda
Non mancheranno numerosi interventi a sorpresa e un’animata tavola rotonda con la partecipazione di alcuni dei piu’ noti personaggi del web marketing italiano. Oltre a Madrigrano di Madri.com, spiccano Giorgio Taverniti (Forum GT), Elena Farinelli (Elenafarinelli.it), Davide Pozzi (Tagliaerbe.com), Moreno Bonechi (Alphac.it) e Paolo Moro (Alverde.net), tanto per citarne alcuni.

Per guardare il video, scaricare il programma completo e accedere allo sconto clicca qui.

In seguito alle numerose prenotazioni di questi giorni, i posti validi per le pre-iscrizioni, al prezzo promozionale di 297 euro, sono terminati.
La buona notizia è che fino al 27 settembre sara' possibile ancora prenotarsi al vecchio prezzo scontato di 297 euro.
Dopodiche' il prezzo verra' costantemente aumentato per tutti e senza distinzioni (di almeno 50 euro subito per poi, progressivamente, raggiungere il prezzo pieno di 700 euro).

21 settembre 2010

Guadagnare nel Forex grazie ai consigli di un esperto

Negli ultimi anni abbiamo assistito a una vera e propria rivoluzione. Grazie alla rete oggi la diffusione del trading online non riguarda più solo gli esperti del settore. I nuovi strumenti hanno reso possibile l'accesso agli investimenti a tanti risparmiatori privati e persone comuni. In questa prospettiva non poteva mancare la negoziazione sui tassi di cambio, e quindi l'investimento sul Forex, vale a dire il mercato internazionale delle valute.

E' così che il trading online sta facendo guadagnare da casa molte persone, non solo esperti di borsa, ma anche gente comune, che ha imparato a muoversi nel mondo della finanza in modo semplice ma redditizio.
Trading nel Forex di Nicola D'Antuono
Strategie di Investimento e di Gestione del Capitale sul Mercato Internazionale delle Valute
Ebook 222 Pagine
Trading nel Forex di Nicola D'Antuono è un ebook che prepara all'investimento nel Forex, il mercato internazionale delle valute. Grazie ai consigli di un forex-trader, gli strumenti e le strategie per guadagnare sul più grande mercato finanziario del mondo sono ora a disposizione di tutti coloro che vorranno dedicarsi e impegnarsi nel Forex, indipendentemente dalla posizione di partenza!
Trading nel Forex di Nicola D'Antuono
Strategie di Investimento e di Gestione del Capitale sul Mercato Internazionale delle Valute
Ebook 222 Pagine
Il programma dell'ebook
Giorno 1: COME CAPIRE GLI ELEMENTI BASE DEL FOREX
  • Come si formano i prezzi e in che modo viene garantita la massima trasparenza ai trader privati.
  • Tassi di cambio e scambi di valute: come definire adeguatamente i prezzi.
  • Come funziona l'operatività a margine e come utilizzarla correttamente.
  • Come scegliere il miglior broker per massimizzare il rendimento.
  • Quali sono i principali operatori e come possono influenzare l'andamento dei prezzi.
Giorno 2: QUALI SONO I MIGLIORI ORARI DI CONTRATTAZIONE
  • Come regolare il proprio orologio per un mercato over the counter.
  • Come sfruttare i movimenti notturni della sessione asiatica.
  • Come usare a proprio vantaggio la correlazione tra Borse e "valute rifugio".
  • Qual è il miglior orario per fare trading sul Forex sfruttando i movimenti direzionali.
  • Scoprire quando è bene evitare di mantenere una posizione aperta.
Giorno 3: COME FARE TRADING SUI DATI MACROECONOMICI
  • Come sfruttare la volatilità sull'uscita dei dati macroeconomici.
  • Quali sono i market mover più importanti.
  • Come e quando un dato macroeconomico può influire significativamente sulle valute.
  • Come inserire gli ordini sulla pubblicazione dei dati macroeconomici.
Giorno 4: QUALI SONO LE STRATEGIE MULTIDAY DA UTILIZZARE
  • Che cos’è il rollover e come si calcolano gli swap point.
  • Che cos'è il carry trade e come usarlo.
  • Come applicare il pattern 123 di Ross.
  • Come usare le aree di supporto e resistenza per un ingresso a basso rischio.
  • Come comportarsi con le congestioni orarie.
Giorno 5: COME FARE TRADING INTRADAY RISCHIANDO POCO
  • Quali caratteristiche deve possedere un trader per lavorare nell’intraday.
  • Come guadagnare sui breakout di livelli significativi.
  • Come posizionarsi sul mercato e con quale tipologia di ordini prima del breakout.
  • Come sfruttare le medie mobili sui grafici a 5 minuti per un ingresso con pochi rischi.
  • Come guadagnare con i fallimenti di massimi e minimi non rilevanti.
Giorno 6: COME GESTIRE I RISCHI E IL NUMERO DEI CONTRATTI
  • L’importanza dello stop loss in un mercato molto liquido e volatile.
  • Come evitare di farsi sopraffare dall’emotività.
  • Come utilizzare i mini-lotti per costruire strategie piramidali rischiando poco.
  • Come gestire il numero di contratti con la formula di Kelly e l’Optimal f.
  • Dal trading a frazione fissa all’innovazione della formula di Larry Williams.
Giorno 7: COME TRARRE SPUNTI OPERATIVI DAL DIARIO DI UN FOREX-TRADER
  • Come sviluppare un ottimo istinto per ottenere risultati straordinari.
  • Come utilizzare la “teoria della riflessività” di George Soros sul mercato dei cambi.
  • Come raggiungere un senso di adeguatezza per la realizzazione dei propri obiettivi.
  • Come abbandonare l’etichetta “dilettante” e prepararsi per diventare un professionista.
  • Alla scoperta del vero “Santo Graal” del trading: ecco come trovarlo.
Trading nel Forex di Nicola D'Antuono
Strategie di Investimento e di Gestione del Capitale sul Mercato Internazionale delle Valute
Ebook 222 Pagine
L'autore

Nicola D'Antuono, classe 1982, è un investitore privato, consulente patrimoniale, formatore e scrittore. In seguito agli studi in Economia del Commercio Internazionale e dei Mercati Valutari all’Università Partheope di Napoli è oggi specializzato negli investimenti in Borsa, Forex, Opzioni, Obbligazioni e Commodities. Offre servizi di consulenza patrimoniale a privati, aziende, enti pubblici e piccole banche per la realizzazione di un’efficiente asset allocation che ottimizzi le risorse finanziarie a disposizione del cliente. Partecipa in qualità di relatore ai principali eventi nazionali legati agli investimenti finanziari (Italian Trading Forum, Tradando, King Of Dax) ed è spesso intervistato su Class-Cnbc, SkyTv (ch. 505), per la rubrica “Linea Mercati – Trading Room”.
Nel 2007 ha fondato ND Trading & Investimenti per lanciare le attività legate alla consulenza, il coaching e la formazione finanziaria. Ha collaborato come redattore per la rivista finanziaria online Top Trader Magazine e con IntesaTrade Sim presso la Trading Room di Napoli, dove ha ricoperto il ruolo di Master Trainer per la formazione di aspiranti trader online. Ha collaborato con IT Finance per lo sviluppo del software di analisi tecnica ProRealTime, attraverso corsi di formazione online.

E’ uno scrittore professionista di testi finanziari: co-autore di Top Trader Magazine, Digest 2005-2006, Vol.1 (2006, Experta Edizioni SpA) e autore di Trading A Capitali Ridotti (2008, Bruno Editore Srl) e Trading Nel Forex (2010, Bruno Editore Srl). Scrive regolarmente articoli legati allo sviluppo finanziario sul suo blog Crescita Finanziaria 3x. La sua firma appare spesso nelle newsletter dell’Italian Trading Forum, a cui partecipano i migliori trader, gestori e consulenti italiani. Ideatore e responsabile dei contenuti del sito www.nicoladantuono.com - ricco di servizi per trader online - nel 2010 lancia un nuovo progetto di business education, attraverso il marchio ND Business School, per offrire corsi di formazione finanziaria e prodotti educativi a basso costo per renderli alla portata di tutti.

Risorse consigliate

17 agosto 2010

La ricchezza è (sempre più) donna

Le quattordici donne più ricche del mondo grazie alla carriera

Un articolo (per me) interessante per più ragioni. Dico le principali: è una buona notizia in tempi di crisi, riguarda le donne e - last but non least - dimostra che la ricchezza e l'abbondanza sono a portata di mano. Anzi, a portata del talento, delle capacità, dell'intelligenza, dell'impegno e del lavoro individuali.

L’avanzata della ricchezza in rosa

Sono sempre di piu’ le donne molto facoltose e sempre piu’ ricche. Secondo uno studio di Boston Consulting Group (Bcg) i capitali investiti nel mondo riconducibili a donne ammontano a circa 20mila miliardi di dollari, ovvero il 27% di quella totale, il resto appartiene all’altra meta’ del cielo, ovvero gli uomini. Quindi globalmente per ogni milione di dollari investiti 270mila sono capitali in rosa il cui tasso di crescita dal 2004 al 2009 e’ stato del 7%, circa il doppio dell'incremento a livello globale.
Gli analisti di Bcg si sono presi la briga di disegnare la mappa mondiale delle ricchezze femminili studiando la radiografia del patrimonio di circa 500 donne con asset investiti oltre i 250mila dollari. Ne e’ scaturito che nel Nord America c’e’ la maggiore concentrazione di donne ricche i cui patrimoni sono pari al 33% della ricchezza totale, per un ammontare di 9mila miliardi di euro. In Australia e Nuova Zelanda i patrimoni in rosa sono pari al 31%, ma il valore assoluto e’ di soli 500 miliardi di dollari, mentre in Asia le donne controllano il 29% della ricchezza che e’ un po’ meno di 3mila miliardi.

In casa nostra, in Europa, la situazione e’ molto variegata. Nell’Europa occidentale, la percentuale del patrimonio investito dalle ricche ammonta al 26%, poco oltre i 5mila miliardi di dollari, ma la percentuale scema passando all’Europa dell’Est, al 19% con appena 40 miliardi. Tuttavia nella sola Russia la ricchezza in rosa raggiunge il 21% per un ammontare di 100 miliardi di dollari. Ovviamente l’Africa e’ in coda alla classifica, ma comunque nel continente le donne ricche si difendono, con un patrimonio investito pari all’11% del totale e capitali per 40 miliardi di dollari.

Per chi pensasse che il frutto di tanta ricchezza sia il risultato di una eredita’ o di una generosa buona uscita post divorzio, rimarra’ deluso. Dallo studio risulta che per il 42% l’abbondanza di denaro e’ il frutto dei guadagni derivanti dalla propria professione.



P.S. Non ignoro le difficoltà che vivono le donne ad ogni latitudine, ma scelgo le buone notizie. Il cambiamento è sempre possibile, al di là del mito tutto&subito.



7 maggio 2010

Offrire valore

Il guadagno online è virtualmente illimitato. Ogni singolo giorno, milioni di persone si connettono ad Internet alla ricerca di qualcosa, che si tratti di informazioni o di un prodotto specifico. Lo shopping online è un risparmio di tempo. La ricerca di informazioni online è un risparmio di tempo.

Bene. La maggior parte delle persone in cerca di informazioni è disposta a pagare per riceverle. E tutto può essere trasformato in un prodotto informativo. Gli unici "limiti" nelle vendite online sono quelli che ci imponiamo noi stessi.
A questo si aggiunga il fatto che con la vendita di informazioni, è possibile rivendere lo stesso "pacchetto" di materiali più e più volte a quante più persone che lo vogliono, disponendo così di una fonte di reddito inarrestabile. E' tuttavia importante ricordare che la tecnologia è un campo in continua espansione, ed è quindi necessario accordarsi ai cambiamenti ed essere disposti a mantenere le informazioni aggiornate. Il cambiamento è una buona cosa.

Qualsiasi "idea" può essere elaborata in un prodotto. Non è necessario che sia un'idea grandiosa, quello che conta è di essere in grado di offrire qualcosa che ha un valore.
Rimettere insieme delle informazioni gratuite e modificarne alcune parole può essere un servizio utile ma non è questa la via maestra per generare profitti. Altra cosa è invece impegnarsi per offrire un prodotto originale e di qualità, sia nei contenuti sia nella forma; se ha valore e ci crediamo davvero, anche gli altri potranno crederci e riconoscerne il valore.

Anche online, la reputazione è un elemento fondamentale per il successo.

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla newsletter per ricevere gli aggiornamenti di Moneypedia nella tua casella di posta.

Compila il modulo qui sotto oppure segui questo link.

Inserisci la tua email

Delivered by FeedBurner


6 maggio 2010

Un'ora tira l'altra

Chi non vuol essere il capo di se stesso? Decidere quando e come lavorare dà un senso di libertà che non ha eguali, vero? Beh, le cose non sono sempre così semplici.

Un errore comune riguardo al lavoro da casa è che si avrà molto più tempo per fare le cose che si
desidera, e meno tempo impiegato nel lavoro. In realtà, il lavoro è lavoro, anche quello autonomo.

In altre parole, per assaporare il successo è sempre necessario impegnarsi. Molte volte, quando si seguono i nostri business dal soggiorno di casa, le ore di lavoro non si contano più e rimane meno tempo per dedicarsi al divertimento che ci sembrava a portata di mano.

Detto questo, non è il caso di scoraggiarsi, se siamo determinati a creare il nostro business online. E' bene essere preparati e mettere in conto che saranno necessari impegno e dedizione, e almeno all'inizio senza rinunciare a guardare l'orologio che segna un'ora dietro l'altra.

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla newsletter per ricevere gli aggiornamenti di Moneypedia nella tua casella di posta.

Compila il modulo qui sotto oppure segui questo link.

Inserisci la tua email

Delivered by FeedBurner

5 maggio 2010

Profitti online, con prudenza

Tutti vogliono guadagnare denaro. Questo è un dato di fatto. E Internet può presentare delle possibilità abbastanza redditizie, ma può anche creare un terreno fertile per i truffatori.
A volte è difficile distinguere cosa sia una truffa e da cosa non lo è.
Nessuno può dire in tutta onestà che non è stato, in qualche momento della sua carriera online, almeno una volta raggirato o truffato.
E' importante sapere e comprendere che online ci sono tante persone che rappresentano una costante fonte di informazioni utili, ed altre che invece sono alla ricerca di un modo di fare cassa veloce.
Allora. E' vero che è possibile ottenere profitti in maniera diciamo facile, facendo business su internet, e nello stesso tempo è necessario essere vigili e attenti quando si fanno degli acquisti.

La prudenza è la capacità di distinguere le cose da fare da quelle da evitare.

L'aforisma di Cicerone, valido in generale, è di grande rilevanza per gli acquirenti in particolare :-)

Quando si vendono prodotti online, generalmente i costi di start up sono molto più bassi di quelli di un tradizionale negozio su strada. In molti casi i costi mensili sono inferiori a quelli di necessari per trascorrere una serata fuori casa. Anche per questo motivo, è facile mettere in piedi un business online e riuscire a realizzare dei profitti.

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla newsletter per ricevere gli aggiornamenti di Moneypedia nella tua casella di posta.

Compila il modulo qui sotto oppure segui questo link.

Inserisci la tua email

Delivered by FeedBurner


24 aprile 2010

Marketing di Affiliazione, semplice ma efficace

Il marketing di Affiliazione è qualcosa da prendere in considerazione quando si tratta di una grande azienda. Ci sono molti modi in cui le aziende di rilievo utilizzano Internet per trarre profitto.
L'E-commerce è in crescita e c'è di guadagnare denaro. Le aziende studiano come utilizzare Internet per sviluppare la loro attività e il loro business e per stare sul mercato, così come costruire relazioni online per avere successo.

L'intera idea del marketing di affiliazione è qualcosa che può essere di interesse per molti. Come abbiamo scritto qui, si viene pagati in diversi modi. In primo luogo, c'è il PPC: il compenso arriva grazie alla visualizzazione delle pagine dove vengono presentati i prodotti e i servizi, attraverso un link affiliato. Con questo modo, è necessario riuscire ad attrarre il proprio target di mercato a voler saperne di più sul prodotto o servizio. Il secondo modo è il PPA (Pay-Per-Action): si può trattare della vendita o dell'iscrizione al sito del merchant, cioè di un'azione a sostegno del prodotto o dell'azienda. Infine, c'è il PPS, che riconosce una provvigione in caso di vendita.

E' interessante notare che a beneficiare del marketing di affiliazione sono sia l'affiliato sia il merchant. L'affiliato ottiene un compengo dalla semplice promozione di un prodotto, e l'azienda può guadagnare molto denaro grazie alla vendita dei propri prodotti pubblicizzati dall'affiliato. E' quella che si chiama una situazione win-win.

23 aprile 2010

Esprimiti e prospera

Esprimiti e prospera





Marketing di affiliazione - Il primo passo del Marketing online

Il marketing di affiliazione è un modo per creare le vendite on-line con la pubblicità di prodotti o servizi. Ci sono molte aziende che usano Internet come mezzo di pubblicità e che fanno affari online. A livello mondiale, valga come esempio Amazon.com, un sito che rende efficacemente il significato di marketing di affiliazione, ed anche al fenomeno Ebay. Per avere una panoramica della situazione in Italia, può essere molto utile una visita alla directory curata da alverde.net.

Questo è uno dei modi in cui è possibile creare consapevolezza e anche fare qualche affare.

Con il marketing di affiliazione si scopre un modo per incoraggiare un acquisto, promuovendo prodotti o servizi, e ricevendo quindi una quota di commissione. C'è da dire che è importante mantenere una buona qualità dei siti, evitando accuratamente di promuovere sistemi di guadagno facile e prodotti di scarsa qualità, come ad esempio ebook scopiazzati e con errori di ortografia e sintassi che non rendono un buon servizio allo sviluppo delle vendite online ed alla crescita personale e finanziaria. In poche parole, alla reputazione personale e del fare affari online.

L'e-commerce è una realtà in crescita anche in Italia, ed uno dei compiti di chi vuole operare come affiliato è di scoprire i migliori siti che stanno guadagnando soldi in profitti e in commissioni. E' molto importante imparare le strategie di marketing di affiliazione, ora che il mondo si evolve attorno all' e-commerce.

Il marketing di affiliazione è fattibile anche nei blog. Sta diventando una pratica molto comune, e ci sono siti che utilizzano il marketing di affiliazione come un modo per fare dei confronti di prodotti e servizi. In questi casi, è possibile generare una vendita e quindi di guadagnare commissioni menzionando altri prodotti.

Questo tipo di marketing è un buon modo per fare affari, a patto che il target dei lettori sia ben definito, sia in altre parole composto da persone che hanno interesse per l'argomento del nostro blog e quindi anche dei prodotti o servizi che stiamo promuovendo.

22 aprile 2010

Aumentare le vendite on-line con il marketing di affiliazione

Il marketing di affiliazione è uno dei modi di vendere e di fare pubblicità online. E' un metodo che può aiutare a guadagnare un po' di euro, pur tenendo conto che la concorrenza comincia a farsi sentire e che non esistono certezze assolute sui risultati.
Con il marketing di affiliazione è possibile generare un maggiore interesse per il proprio sito web e per i prodotti e servizi offerti, così come trarre un profitto dalla vendita di servizi e prodotti dei merchant a cui siamo affiliati.

Ci sono tre modi per ricevere il pagamento: PPC, PPS e PPA.

  • PPC
Quando si tratta di pay-per-clic, è possibile essere ricompensati in base ai click ottenuti sul link di affiliazione. E' importante in questo sistema rendere invitante e interessante l'aspetto del sito o del blog, visto che c'è bisogno di ottenere visitatori che poi diventano clienti del merchant per ricevere il pagamento.

  • PPS
Il pay-per-sale, è esattamente quello che sembra. Si viene pagati per ogni vendita andata a buon fine attraverso il nostro link di affiliazione.

  • PPA
Il pay-per-action consente di essere pagati ogni volta che qualcuno si registra al sito del merchant, effettua un acquisto, fa un clic, e così via.

21 aprile 2010

Scopri Il Vero Motivo Per Il Quale Spendi

Scopri Il Vero Motivo Per Il Quale Spendi





Ottenere visitatori gratis con Free-Per-Click

Tutti ne parlano e pochi ottengono risultati reali. Marketing, Seo (Search Engine Optimization) e Posizionamento sui motori di ricerca, sono argomenti che vanno per la maggiore fra coloro che sono interessati al guadagno online, sia con prodotti e servizi propri sia promuovendo prodotti e servizi in affiliazione. Ci sono webmarketer davvero esperti che non solo ne parlano, ma ottengono risultati concreti e di grande soddisfazione.

Massimo D'Amico, ideatore del sistema Free-Per-Click, è uno di questi. In America ha guadagnato decine di migliaia di dollari in pochi mesi, grazie ad un innovativo sistema di web marketing che consente di ottenere migliaia di visitatori senza spendere niente in pubblicità.

Lo dice già il nome: Free-Per-Click al contrario di Pay-Per-Click, un sistema quest'ultimo nel quale bisogna invece pagare per avere visitatori al proprio sito. I network più famosi di Pay-Per-Click sono Google Adwords, che fornisce gli annunci anche ai portali partner Virgilio e AOL, e Yahoo! Search Marketing, fornitore di annunci anche per MSN e ad altri portali partner.

Bene, torniamo a dire di questo nuovo sistema. Free-Per-Click è un concentrato di risorse online e uno straordinario sistema che ti permette di ottenere gratuitamente migliaia di visitatori sul tuo sito web.

E se non hai un sito, puoi iscriverti gratis ad un programma di affiliazione e mandare tutti i visitatori sulle pagine dei prodotti che stai promuovendo. In questo modo puoi guadagnare senza spendere nulla in pubblicità.

Oppure potrai affiancare i tuoi attuali investimenti su Google Adwords al sistema Free-Per-Click in modo da moltiplicare il tuo ritorno economico.

Sistema  Free-Per-Click
Free-Per-Click™
Strategie Avanzate di Web Marketing, SEO e Posizionamento


Autore: Massimo D'Amico
Editore: Bruno Editore
Formato: Sistema in 3 Passi per il Posizionamento
Anno di Uscita: 2008
ISBN: n.d.

Prezzo: €190 +iva invece di €249

9 febbraio 2010

Imprese in rosa: la storia di Anita Roddick

Se fai le cose bene, falle meglio. Sii il primo, fai la differenza, accetta le sfide, sii onesto.
Questa frase, divenuta ormai celebre nel mondo dell’imprenditoria, appartiene a una donna che ha fatto del marketing la sua ragione di vita e che ha saputo coniugare al meglio crescita economica con il rispetto dell’ambiente: Anita Roddick, la fondatrice dell’azienda inglese di cosmetici “The body shop” – www.thebodyshop.it - .

Anita_RoddickImage by openDemocracy via Flickr

La storia di Anita Roddick rivela le straordinarie doti imprenditoriali che l’hanno resa una donna di successo conosciuta in tutto il mondo. Partita da un piccolo negozietto con 25 prodotti etichettati a mano a Brighton nel 1976, ha pian piano saputo costruire un vero e proprio impero, con 1900 filiali in tutto il mondo e una quotazione in borsa. La sua irrefrenabile passione per il prodotto che commercializzava e per il target a cui esso si riferiva, l’hanno spinta ad impegnarsi per ridurre al minimo l’impatto ambientale nel processo di produzione: la sua è stata la prima azienda a proibire l’uso di ingredienti testati su animali; la Roddick è stata una delle prime donne a prodigarsi per promuovere un commercio equo con i paesi del terzo Mondo.

Una volta lei stessa ha dichiarato di non aver mai frequentato una business school, né di aver mia letto un libro di economia. Prima di dedicarsi al commercio aveva fatto l’insegnante, la cameriera e l’impiegata, ma, tra le mura del suo piccolo negozio, era riuscita a capire che il business non era tanto una scienza finanziaria, ma qualcosa che aveva a che fare con la compravendita, che riguardava piuttosto la produzione di prodotti o servizi talmente buoni che le persone sarebbero state disposte a pagarli pur di averli.

La domanda viene spontanea: come si fa allora a diventare un vero imprenditore? Quali sensi più di altri bisogna sviluppare?
  • La fortissima motivazione a creare qualcosa di buono,
  • l’indipendenza da qualsiasi tipo di subordinazione,
  • il bisogno di successo,
  • una visione entusiastica del proprio progetto,
  • l’abilità nello sviluppo delle strategie,
  • l’ingegno,
  • la determinazione,
  • la consapevolezza dei rischi,
  • l’ottimismo.
Sono queste le formidabili doti che hanno fatto della maestra di Brighton un’icona dell’imprenditoria mondiale.

Autore: Antonella Corvino
Fonte: Oltrelinea
Via: ArticoliGratis

Reblog this post [with Zemanta]

Follow by Email

sotam