mining

Cerca nel blog

Cosa stai cercando? Trovalo su Moneypedia

Cerca nel blog

30 maggio 2011

Il Dow Jones e altri indici




Chi segue le notizie finanziarie, prima o poi è destinato a leggere o a sentir parlare di Dow Jones Industrial Average. La maggior parte delle persone presuppone che questa frase stia a indicare il mercato azionario, o che si riferisca alla Borsa di New York, il NYSE (New York Stock Exchange).

Vediamo di spiegare in questo articolo cos’è il Dow, e che cosa misura esattamente.

Il Dow Jones è un indice di mercato, utilizzato dagli investitori per capire come stanno andando alcune società che sono oggetto di scambi commerciali. Oltre al Dow, esistono altri indici, come ad esempio l’S&P 500 (realizzato da Standard & Poor's nel 1957, che segue l’andamento di un paniere azionario formato dalle 500 aziende statunitensi a maggiore capitalizzazione) e il Russel 2000 (relativo alle 2000 società a minor capitalizzazione).

Il Dow prende in considerazione 30 titoli di aziende ben note, di cui è facile aver sentito parlare, come Coca Cola, Johnson & Johnson, IBM, McDonald's o General Electric, e viene calcolato soppesandone i prezzi delle azioni.
Gli altri indici seguono in pratica gli stessi metodi. L'S&P 500 utilizza i valori di 500 grandi imprese, mentre il Russel 2000 considera duemila aziende più piccole rispetto a quelle utilizzate nell’S&P e nel Dow.

Gli indici sono stati creati per valutare i ritmi di crescita dell'economia e cercare le tendenze di mercato. Gli analisti possono decifrare i problemi o i vantaggi per l'economia attuale, considerando delle azioni che salgono in certe situazioni, ed altre che invece scendono.

L’invenzione del Dow si deve al giornalista Charles Henry Dow, che nel 1882 fondò la Dow Jones & Company, e nel 1889 il Wall Street Journal, forse la pubblicazione più conosciuta nel mondo finanziario. Dow Jones & Company pubblica, fra le altre, anche Barron's  e SmartMoney, ricche di informazioni utili per chi vuole rimanere aggiornato sugli argomenti finanziari.

Nessun commento:

Follow by Email

sotam